CognomeeNome A/P CognomeeNome A/P FABBRIALAN P TASSINARISARA P BONATIORNELLA P TASSISTEFANO P

Texto completo

(1)

COPIA CONFORME

CI TTÀ DI BONDENO

Provincia diFerrara

DELIBERAZIONE

4

VERBALE DIDELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Oggetto:Accertamento in via definitiva della condizione diincompatibilità del Sindaco a seguito dell'elezione a Consigliere dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna e contestuale dichiarazione didecadenza

L'anno duemilaquindici,addìotto delmese digennaio alle ore 21:00,nella Sala Consigliare presso ilPalazzo Comunale,previavvisiscrittiemanatie consegnatia norma dilegge alSignorPresidente FABIO BERGAMINIed a tuttiisotto elencati Consiglieri,siè riunito ilConsiglio Comunale

Cognome e Nome A/P Cognome e Nome A/P

FABBRIALAN P TASSINARISARA P

BONATIORNELLA P TASSISTEFANO P BERGAMINIFABIO P BARALDINIMAURO P PIACENTINIFRANCESCA P NARDINIGIOVANNI P ZAMBELLIMICHELE P VERRIMAURO A PANCALDILUCA P POLETTILIVIO P BENEA BRUNELLA P CAMERANIANNALISA P BERGONZINILORENZA P FARAONIILARIA P ZANCOGHIVALERIO P

Presentin.16 Assentin.1.

Partecipa ilSEGRETARIO GENERALE ROSA ALLOCCA.

IlPresidente delConsiglio,riconosciuta legale l’adunanza,dichiara aperta la seduta ed invita ilConsiglio a trattare l’argomento dicuiall’oggetto.

Sono presentigliscrutatori: PIACENTINIFRANCESCA ZAMBELLIMICHELE NARDINIGIOVANNI

Assume la presidenza ilPresidente FABIO BERGAMINIassistito dalSEGRETARIO GENERALE ROSA ALLOCCA.

(2)

Oggetto:Accertamento in via definitiva della condizione diincompatibilità del Sindaco a seguito dell'elezione a Consigliere dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna e contestuale dichiarazione didecadenza

Sono presentigliAssessori:Coletti,Vincenzie Cestari. IlConsiglio Comunale

IlPresidente cede la parola alSindaco Fabbriilquale esordisce come segue:“Volevo cogliere l’occasione prima delvoto,finchè sono ancora Sindaco,diringraziare tutti coloro che hanno collaborato con me in questiannie in particolare gliAssessoridelle due Giunte che ho presieduto e tutto l’apparato comunale: dai dirigenti a tutto il personale delComune,non solo a tutte le persone che hanno collaborato con noi ma anche le borse lavoro e le assunzioni per il terremoto. E’ stata un’esperienza ovviamente importante per me; ho avuto modo di conoscere in maniera più approfondita tutta la realtà delComune diBondeno,non soltanto intesa come uffici ma realtà associativa,come imprenditori,come famiglie,anche un po’tuttiiproblemi; quindila conserverò sicuramente nelcuore.E’mia intenzione ovviamente cercare di dare un contributo attivo ancora la politica diquesto territorio nelruolo che vado a ricoprire oltre che di consigliere regionale anche di Capogruppo del partito che sostengo da quando sono maggiorenne: la Lega Nord. E spero di ottenere dei risultatiperquesto territorio anche in queibanchi.Volevo anche cogliere l’occasione perringraziare le opposizioniche sisono alternate in questo consiglio comunale.C’è sempre stato comunque un rispetto reciproco;in particolarmodo ringrazio Nardiniper anche l’attenzione e la puntualità è stata fatta l’opposizione. Ci sono stati dei momenti di scontro, penso che sia inevitabile quando ci sono idee diverse, ma ci sono statianche momenticomunque diunione e anche penso direciproco scambio diidee,che è sempre qualcosa diimportante.

Prendo atto ovviamente delvoto delConsiglio:abbiamo scelto diattuare questa via della decadenza,lo permette appunto la legge DelRIO,non con le dimissioniperché cisarebbe stato un Commissariamento delComune;invece cosìl’Amministrazione comunque va avantifino alprossimo voto che contiamo avvenga ilprima possibile, forse a maggio. C’è qualcuno che parla del 9 maggio come data possibile, però ovviamente non dipende da noi ma dal Decreto che firmerà il Presidente della repubblica e vorremmo,se tutto va bene arrivare con gliattiin tempo pervotare per quella data.Miripresenterò,sarò forse,spero,me lo auguro,collega diqualcuno di voianche nella prossima consigliatura perché miripresento in Consiglio comunale.E Auguro comunque a tutti voi per questi mesi un buon lavoro, che sia un lavoro, appunto,proficuo e che faccia ilbene della nostra Comunità.Grazie a tutti”

IlConsiglio Comunale rivolge un applauso alSindaco.

Interviene il Segretario Generale per illustrare la proposta di deliberazione e per esplicitare le modalità divotazione.

A seguire interviene il Consigliere Bonati Ornella (Lega Nord) che da lettura del proprio intervento scritto ilquale viene allegato alla presente sotto la lettera “A”. Interviene poiilConsigliere TassiStefano Lista (..E Avanti!):“Volevo soltanto dire due parole.Intanto sono due parole legate alfatto che sono qua seduto;io sono seduto qua come consigliere, in quanto sono della Lista Civica …E Avanti!”: Capolista era Alan Fabbri,candidato Sindaco,quindiha vinto le elezionie se noi

DELIBERA DICONSIGLIO n.4 del08-01-2015 ComunediBondeno

(3)

siamo qua sedutisono consapevole delfatto che c’era Alan Fabbri.Alan Fabbriho avuto l’occasione diconoscerlo in questianninon tanto perle stesse idee politiche, ma chiaramente perun fatto diamicizia.E’una persona che rispetto molto,è una persona che ha una possibilità adesso,seppure essendo all’opposizione,quindisarà difficile,diottenere deirisultatiperilnostro territorio.Io glifaccio un “in bocca al lupo”a nome della Civica,a nome delterritorio diBondeno,e spero tanto che tutte le cose che seppur per poco tempo, e comunque condivideremo nel tempo, che sono ilterritorio,la ricerca archeologica che ha citato prima,itantiinvestimentiche dovranno arrivare all’EXPO’in quanto io confido che con Alan in Regione sipossa arrivare a quell’evento Internazionale che è l’EXPO’, riguardante il progetto di archeologia dei cibo e anche al riguardo di altri progetti che sono in atto sulle questionienogastronomiche legate a Slow Food e alnostro territorio.Glifaccio un

“in bocca allupo”credo,che comunque che avremo la possibilità diparlarne e di condividere tante belle situazioniancora.

A seguire interviene ilConsigliere NardiniGiovanni(PD)che da lettura delproprio intervento scritto ilquale viene allegato alla presente sotto la lettera “B”.

Interviene il Consigliere Camerani Annalisa (PD): “Congratulazioni e ci tengo particolarmente ad una cosa. Diciamo che parlo in termini sanitari. Visto che il Distretto Ovestpurtroppo ha concluso l’epoca “d’oro”diManfredinie con l’andare in pensione diManfrediniabbiamo perso credo l’unica persona che in questianni ha almeno lavorato perilterritorio.Discutibile non discutibile,in modo condivisibile più o meno, comunque la sua presenza si è sentita. Quindi il Distretto Ovest è sempre stato la Cenerentola dell’Azienda USL di Ferrara, perciò visto che ci troveremo a combattere sicuramente in futuro,non facile perché iprogetticisono ma non sono ancora realizzati,devono ancora iniziare,perciò raccomando a chi subentra e di essere presente con la delega sanitaria nei confronti dell’Azienda, perché cisono deicambiamentialvertice e in Regione,e diseguire da vicino la vicenda diBondeno e dell’Alto Ferrarese,perché veramente abbiamo già vissuto in passato una situazione non sicuramente di appartenenza al ventricolo sinistro, come didice in terminimedici,diquesta Azienda.

Chiude ildibattito ilPresidente Bergamini.”Oltre a naturalmente farligliauguri,al nostro Consigliere regionale, comunque del territorio, faccio una battuta, che pensavo prima,su cosa potevo dire su questo tuo cambiamento Alan e ditutte le cose che pensavo che avremmo fatto insieme. Mai avrei pensato di votarti la decadenza. Questa è proprio una cosa che da quando ci siamo conosciuti non avrei mai pensato di mandarti a casa. Questa è una cosa in particolare che ci tenevo a dire”.

Gli interventi vengono conservati e registrati fonograficamente nell’apposita raccolta delle sedute consiliaria norma diregolamento.

Premesso che in data 23 novembre 2014 si sono svolte le consultazioni elettoraliperl’elezione dell’Assemblea Legislativa e delPresidente della Giunta regionale dell’Emilia Romagna;

Rilevato che ilSindaco diBondeno Alan Fabbri,proclamato eletto in tale carica a seguito delle consultazionielettoraliamministrative del25 maggio 2014,con partecipazione di nomina in data 27 maggio 2014 prot. 14906 II.1.1, era tra i

(4)

DELIBERA DICONSIGLIO n.4 del08-01-2015 ComunediBondeno

candidatialla carica diPresidente della Giunta regionale;

Visto il verbale in data 4 dicembre 2014, redatto secondo le risultanze del verbale mod.283 -AR dell’Ufficio centrale regionale,costituito presso la Corte d’appello di Bologna, con il quale si è proceduto alla proclamazione del Presidente della Giunta regionale, nella persona di Bonaccini Stefano, e dei Consiglieri dell’Assemblea legislativa tra i quali si annovera al punto 1. Alan Fabbri– Sindaco delcomune diBondeno -in quanto candidato alla carica di Presidente che ha ottenuto iltotale deivotivalidiimmediatamente inferiore al candidato proclamato eletto,come prescritto dall’art.13,comma 3,della Legge Regionale 23 luglio 2014,n.21;

Visto il conseguente attestato di avvenuta elezione alla carica di Consigliere dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna rilasciato dalla Corte d’Appello diBologna -Ufficio centrale regionale in data 5/12/2014 e notificato al Sindaco tramite raccomandata con avviso di ricevimento e dal medesimo depositato agliattidell’Ente;

Tenuto conto che,aisensidell’art.65,comma 1,delD.Lgs.18/08/2000,n.267

“Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali” nel testo introdotto dall’art. 1, comma 23, lett. C), della legge 7 aprile 2014, n. 56 e a decorrere dall’8 aprile 2014,:

“1.Le cariche dipresidente provinciale,nonché disindaco e diassessore dei comunicompresinelterritorio della regione,sono incompatibilicon la carica di consigliere regionale”;

Considerato che l’assunzione della carica di Consigliere regionale è incompatibile con quella di Sindaco per cui occorre rimuovere tale causa di incompatibilità ostativa allo svolgimento delle funzionicitate;

Rilevato che,in relazione a quanto sopra esposto,con deliberazione consigliare n.122 in data 22 dicembre 2014,dichiarata immediatamente eseguibile,è stata avviata la procedura dicontestazione della esistenza diuna sopravvenuta causa diincompatibilità a carico delSindaco,in quanto ilsuccessivo art.69,comma 1, delcitato D.Lgs.n.267/2000,dispone:

“1. Quando successivamente all’elezione si verifichi qualcuna delle condizioni previste dal presente capo come causa di ineleggibilità ovvero esista al momento della elezione o siverifichisuccessivamente qualcuna delle condizioni di incompatibilità previste dal presente capo il consiglio di cui l’interessato fa parte gliela contesta.”;

Rilevato che il Presidente del Consiglio comunale, a seguito di tale deliberazione,con nota indirizzata alSindaco prot.34540 del23 dicembre 2014, notificata il24 dicembre successivo,ha comunicato almedesimo che glisono statiassegnatidiecigiorniditempo performulare osservazionio pereliminare le

(5)

cause diincompatibilità;

Considerato che ilSindaco,con nota in data 24 dicembre 2014,assegnata al protocollo generale dell’Ente aln.34682,ha fatto presente quanto testualmente diseguito siriporta:

SignorPresidente,

faccio seguito alla Sua comunicazione n.34540 in data 23 dicembre 2014 con la quale,per leffetto della deliberazione consiliare n. 122 del 22 dicembre 2014, dichiarata immediatamente eseguibile, è stato disposto lavvio del procedimento di contestazione della sopravvenuta causa diincompatibilità a mio carico,a seguito della proclamazione alla carica diConsigliere dellAssemblea legislativa della Regione Emilia Romagna ed inoltre mivenivano assegnatidiecigiorniditempo dalla data odierna performulare osservazioni o pereliminare le cause diincompatibilità.

Con la presente,valutata nelmerito la situazione che siè come sopra determinata, Le comunico che intendo assumere a tuttiglieffettila carica diConsigliere dellAssemblea legislativa regionale. Poiché tale carica è incompatibile con quella di Sindaco, e la mia decisione è irrevocabile,

CHIEDO FORMALMENTE

al Consiglio comunale di deliberare in via definitiva la condizione di incompatibilità e, contestualmente, di procedere con la dichiarazione di decadenza. Tale atto consentirà allAssemblea legislativa regionale lesercizio della convalida a pieno titolo della mia elezione in qualità diConsigliere regionale.

Rilevato che,in base alla volontà irrevocabile diassumere la carica diConsigliere regionale come sopra formalmente espressa dalSindaco,ilConsiglio comunale di Bondeno ritiene di accogliere la richiesta e di procedere in merito, portando pertanto a conclusione ilprocedimento previsto dall’art.69 delD.Lgs.18/08/2000, n.267 “Testo unico delle leggisull’ordinamento deglientilocali”,non riscontrando cause ostative alriguardo,e consentendo cosìall’interessato diessere convalidato alla carica diConsigliere regionale da parte dell’Assemblea legislativa regionale;

Ritenuto pertanto, con separate votazioni, da dichiararsi immediatamente eseguibili,di:

A) Accertare in via definitiva la sussistenza della condizione di

-

incompatibilità delSindaco medesimo con la carica diConsigliere regionale perla quale ilpredetto ha già esercitato l’opzione irrevocabile;

B)Dichiarare la decadenza dell’ing.Alan Fabbridalla carica diSindaco del

-

Comune diBondeno,configurandositale pronunciamento quale atto dovuto nell’ambito delprocedimento in discorso;

Visto lo Statuto comunale;

Visto ilD.Lgs.18/08/2000,n.267 “Testo unico delle leggisull’ordinamento degli

(6)

DELIBERA DICONSIGLIO n.4 del08-01-2015 ComunediBondeno

entilocali”;

Visto ilparere delConsiglio diStato – Sezione I,n.501/2001 in data 14/06/2001;

Visto il parere di regolarità tecnica espresso dal responsabile del servizio interessato aisensiaisensidell’art.49 delD.Legislativo n.267/2000;

IlPresidente mette quindiin votazione la proposta diaccertare in via definitiva la sussistenza della condizione diincompatibilità delSindaco medesimo con la carica diConsigliere regionale perla quale ilpredetto ha già esercitato l’opzione irrevocabile;

Sulla scorta della seguente votazione palese espressa peralzata dimano:

Presentin.16

Votantin.15 (non partecipa ilSindaco Alan Fabbri)

Votia favore n.15

Voticontrarin.==

Astenutin.==

DELIBERA

Di accertare, per la causale indicata in premessa, in via definitiva la 1)

sussistenza della condizione di incompatibilità del Sindaco Alan Fabbri con la carica di Consigliere dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna, per la quale ultima il medesimo ha già esercitato l’opzione in via definitiva come da nota in data 24/12/2014 assunta al protocollo generale dell’Ente aln.34682;

Quindi,stante l’urgenza,

Sulla scorta della seguente votazione palese espressa peralzata dimano:

Presentin.16

Votantin.15 (non partecipa alla votazione ilSindaco Alan Fabbri)

(7)

Votia favore n.15

Voticontrarin.==

Astenutin.==

DELIBERA

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, co 4, del D. Lgs. 18/08/2000, n. 267 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento deglientilocali”;

Il Presidente, visto l’esito della votazione sopra riportato, mette quindi in votazione la proposta di dichiarare la decadenza dell’ing. Alan Fabbri dalla carica diSindaco delComune diBondeno,configurandositale pronunciamento quale atto dovuto nell’ambito delprocedimento in discorso;

Sulla scorta della seguente votazione palese espressa peralzata dimano:

Presentin.16

Votantin.15 (non partecipa alla votazione ilSindaco Alan Fabbri)

Votia favore n.15

Voticontrarin.==

Astenutin.==

D E L IB E R A

Per le motivazioni espresse in premessa ed ai sensi dell’art. 69 del D.

1)

Lgs. 18/08/2000, n. 267 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli entilocali”,didichiarare decaduto dalla carica diSindaco delComune di Bondeno l’ing.Alan Fabbri;

Didare atto che la presente deliberazione sarà depositata neiterminidi 2)

legge,ovvero entro ilgiorno successivo all’adozione,presso la segreteria comunale e notificata entro cinque giorni all’ing. Alan Fabbri, oltre ad essere trasmessa alla Prefettura di Ferrara per il successivo inoltro al Ministero dell’Interno pertutto quanto dicompetenza;

(8)

DELIBERA DICONSIGLIO n.4 del08-01-2015 ComunediBondeno

Di dare atto che con la dichiarazione di decadenza del Sindaco, trova 3)

applicazione la norma dicuiall’art.53 delD.Lgs.N.267/2000 ilquale prevede che:“In caso diimpedimento permanente,rimozione,decadenza o decesso delsindaco o delpresidente della provincia,la giunta decade e si procede allo scioglimento del consiglio. Il consiglio e la giunta rimangono in carica sino alla elezione del nuovo consiglio e del nuovo sindaco o presidente della provincia. Sino alle predette elezioni, le funzioni di sindaco e del presidente della provincia sono svolte, rispettivamente,dalvicesindaco e dalvicepresidente.”

Di dare atto che, pertanto, le funzioni del Sindaco del Comune di 4)

Bondeno,neiterminidicuisopra,saranno svolte dalvicesindaco Cristina Coletti;

Quindi,stante l’urgenza,

Sulla scorta della seguente votazione palese espressa peralzata dimano:

Presentin.16

Votantin.15 (non partecipa alla votazione Alan Fabbri)

Votia favore n.15

Voticontrarin.==

Astenutin.==

DELIBERA

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, co 4, del D. Lgs. 18/08/2000, n. 267 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento deglientilocali”.

Alle ore 23.00 la seduta è tolta.

(9)
(10)

Oggetto:Accertamento in via definitiva della condizione diincompatibilità del Sindaco a seguito dell'elezione a Consigliere dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna e contestuale dichiarazione didecadenza

CIG:

PARERE:Favorevole in ordine alla Regolarità Tecnica

Data:29-12-2014 IlDirigente F.to MorettiAntonella

DELIBERA DICONSIGLIO n.4 del08-01-2015 ComunediBondeno

(11)

Letto,confermato e sottoscritto

IlPresidente IlSEGRETARIO GENERALE F.to FABIO BERGAMINI F.to ROSA ALLOCCA

___________________________________________________________________

ADEMPIMENTIRELATIVIALLA PUBBLICAZIONE

Siattesta che copia della presente deliberazione viene pubblicata all'Albo On-line del Comune il14-01-2015 ed ivirimarrà per15 giorniconsecutivi,accessibile alpubblico, (art.32,comma 1,della legge 18 giugno 2009,n.69).

___________________________________________________________________

Ilsottoscritto SEGRETARIO GENERALE,vistigliattid’ufficio, ATTESTA

che la presente deliberazione è divenuta esecutiva ilgiorno 08-01-2015

in quanto dichiarata immediatamente eseguibile,a votiunanimie palesi,aisensi dell'art.134,comma 4°,delT.U.-D.Lgs.18 agosto 2000 n.267.

IlSEGRETARIO GENERALE F.to ROSA ALLOCCA

___________________________________________________________________

Ilsottoscritto,vistigliattid’ufficio,

CERTIFICA

Che la presente deliberazione è stata pubblicata nelL’Albo Online diquesto Comune dal14-01-2015 al29-01-2015 aln.75.

Dalla residenza comunale,lì30-01-2015

F.to IlResponsabile delServizio Incaricato

___________________________________________________________________

Attestato diconformità

Aisensidell’art.18 delD.P.R.28/12/2000 n.445,certifico che la presente copia è conforme all’originale esistente agliattidiquesto Comune

Bondeno,lì_________ Ilfunzionario Comunale Incaricato

Figure

Actualización...

Referencias

Actualización...

Related subjects :